uno degli eventi clou della NYFW

Ralph Lauren re per una notte a Central Park

La sera di venerdì 7 settembre Ralph Lauren non ha deluso le attese di chi si aspettava un evento spettacolare in live streaming sui social, per celebrare il 50esimo anniversario della griffe che porta il suo nome.

Sono stati 500, tra cui Hillary Clinton, Steven Spielberg, Oprah Winfrey, Robert De Niro e Anna Wintour, senza contare il gotha dello stilismo americano - da Tommy Hilfiger ad Alexander Wang -, gli ospiti dell'happening che, servendosi dei mezzi digitali ma anche della tradizionale sfilata, ha monopolizzato la Bethesda Terrace di Central Park: un luogo reso famoso in tutto il mondo dal film Hair di Milos Forman, di cui sono state girate proprio lì alcune delle scene più significative.

150 modelle e modelli di tutte le età hanno presentato in uno stesso show i modelli della Collection insieme a quelli di Polo Ralph Lauren e Double RL, offrendo una sintesi dello stile e dei temi più importanti della carriera del fashion designer e imprenditore, a capo di una realtà da 6,2 miliardi di dollari.

Una serie di queste proposte è andata in vendita con la formula see now, buy now su ralphlauren.com e nei flagship internazionali della griffe, oltre che presso selezionati retail partner tra cui Saks, Bergdorf Goodman e Neiman Marcus.

Adiacenti alla pedana una serie di sculture di Led, collocate intorno a una mega struttura specchiata in mezzo alla corte della Bethesda Terrace, al cui interno sono state proiettate con tecniche innovative oltre 400 tra immagini e video provenienti dagli archivi del brand.

Per finire, cena all'aperto in stile parigino, ispirata all'atmosfera del ristorante Ralph's in boulevard Saint Germain. «Ho voluto creare e condividere un'esperienza che fosse profondamente personale e, allo stesso tempo, una sintesi dello stile in cui ho sempre creduto. Personale, autentico e che possa durare sempre nel tempo, in un posto così tipicamente newyorkese e così speciale per me. New York è la mia casa» ha commentato Ralph Lauren, che già in passato ha scelto Central Park per eventi celebrativi del suo marchio.

Ora per la Ralph Lauren Corporation si apre una fase decisiva, all'insegna di un piano quinquennale che punta a un incremento dei ricavi annuali entro il +5% a cambi costanti, dopo le difficoltà che non hanno risparmiato l'ultimo fiscal year, archiviato con un -7% del turnover.

L'inversione del trend negativo dovrebbe avvenire già nel 2020, quando si vedranno i primi risultati di una strategia basata su alcune priorità: il filo diretto con nuova generazione di consumatori, l'espansione nell'online e la conquista di nuovi mercati, la disciplina finanziaria e il rafforzamento del core business (nella foto, Ralph Lauren con Hillary Clinton e Anna Wintour).


a.b.
stats