Vendite record per l’outdoor

Goldwin: ricavi oltre le stime nel terzo quarter (+10%) e migliora l’outlook

Un terzo quarter al di sopra delle aspettative per il big dell'abbigliamento tecnico giapponese Goldwin, che archivia il periodo con una crescita del 10% rispetto all’analogo periodo di riferimento. In recupero del 15% rispetto al piano iniziale l’outlook per l’intero anno fiscale, che terminerà il 31 marzo 2021.

Nei nove mesi il colosso dell'outdoor, che ha in portafoglio marchi propri a livello globale come Goldwin C3fit, label di proprietà sul mercato asiatico, come The North FaceHelly HansenEllesseDanskinCanterbury,  e altre ancora in licenza (SpeedoIcebreakerWoolrich), ha contenuto la flessione delle vendite al -8,7%, per un totale di 69,2 miliardi di yen (pari a 538 milioni di euro a tassi di cambio correnti). 

A trainare i conti è stato il business outdoor, che ha raggiunto livelli record, con una progressione ulteriore rispetto all’anno fiscale 2020, in cui cresceva già del 23%. Una performance dovuta al boom delle vendite di prodotti outdoor durante la pandemia.

Tra i canali di vendita il retail evidenzia un recupero rallentato a causa dei lockdown, dello smart working e del calo dei flussi turistici, mentre l’e-commerce è salito double digit anno su anno, con un rafforzamento delle strategie omnicanale.

Come spiega una nota, l’etichetta Goldwin, che è da poco divenuta insegna del primo store europeo a Monaco di Baviera, ha registrato un trend positivo sia nel wholesale, con un +79% del prebook Fall-Winter 2020 delle collezioni outdoor e lifestyle e un posizionamento in un segmento più elevato, sia nell’online.

Per la SS21 si punta su un progetto outdoor in cui spiccano capispalla realizzati con una nuova membrana in nanofibre Pertex® Shield Air che rende la Element Jacket e la Fast Shell Jacket, progettate per attività ad alta intensità e in condizioni di umidità, altamente protettive, impermeabili e traspiranti.

Le nuove proposte sono state sviluppate nel Goldwin Tech Lab, la struttura di ricerca e sviluppo istituita nel 2017 a Toyama per rafforzare la capacità di innovazione tecnologica e per sviluppare nuovi prodotti. 

Nato nel 1951, il gruppo basato a Tokyo festeggia quest’anno il 70esimo anniversario. La sua produzione spazia dallo skiwear all’activewear, dal lifestyle all’outddor e si caratterizza per la capacità di unire il design urbano minimalista con le prestazioni tecniche alpine.

Quotato alla Borsa di Tokyo, Goldwin (800 milioni di euro di fatturato nello scorso fiscal year) ha negozi nomomarca negli Stati Uniti, in Giappone e, come si diceva, in Europa a Monaco, prima tappa di un progetto di espansione che guarda al Vecchio Continente.

c.me.
stats