vendite scontate

Saldi: prima settimana a segno più, «ma è presto per i bilanci»

A una settimana dall'avvio dei saldi estivi, i primi dati diffusi da Federazione Moda Italia-Confcommercio danno adito a un moderato ottimismo: si registra infatti un aumento complessivo delle vendite pari al 2,8%, tendenza confermata dal 41,1% degli associati, mentre il 26,6% indica una stabilità. Resta però un 32,2% che segnala un calo.

 

Tra gli articoli più richiesti in questi primi giorni i costumi da bagno, le calzature sportive, i sandali, le polo, le camicie, gli abiti leggeri da donna e la pelletteria.

 

«In base alle segnalazioni - commenta il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Renato Borghi -  possiamo dire che siamo partiti con il piede giusto».

 

Ma è troppo presto per cantare vittoria: «Il vero bilancio sulle vendite scontate arriverà a fine mese - dice Borghi -. Questo comunque è un inizio incoraggiante, pur nella consapevolezza che i saldi non rappresentano una situazione vantaggiosa per i commercianti».

 

Il numero uno della Federazione accenna anche all'omnicanalità: «Per i consumatori questa rimane una grande opportunità di acquisto "reale" grazie alla quale, a differenza di quanto accade in ambito virtuale, il prodotto può essere visto, toccato, indossato e portato subito a casa».

 

stats