Alla Triennale l’eccellenza italiana in fatto di tagli

Fino al 30 novembre è aperta al pubblico la mostra "Atom: The Cutting Factory", allestita negli spazi della Triennale di Milano in occasione dei 70 anni di Atom, azienda italiana specializzata nei sistemi di taglio di materiali flessibili e semirigidi.

 

La mostra include le opere di dodici designer (4P1B Design Studio, Federico Angi, Alessandra Baldereschi, Denise Bonapace, Agustina Bottoni,  Giulio Iacchetti, Joe Velluto, Lanzavecchia + Wai, Chiara Moreschi, Lorenzo Palmeri, Studio Sovrappensiero e Martinelli Venezia Studio) che, partendo da materiali diversi, hanno realizzato opere inedite e creative che mettono in mostra il processo del taglio.

 

Atom è stata fondata nel 1946 e ha prodotto e venduto in tutto il mondo più di 250mila macchinari per il taglio, nei settori gomma e plastica, tessuti, calzature, pelletteria, imballaggi, guarnizioni, oil & gas, auto motive, accessoristica sportiva, medicale, arredamento e comunicazione visiva.

 

Nel 2009 la società ha acquisito le attività del settore calzaturiero di Main Group (Venezia), con quattro unità produttive e  filiali nel mondo. Nel 2016, è stata la volta di CSM3D, azienda inglese sviluppatrice e proprietaria dei programmi Cad-Cam 3D Shoemaster.

 

Nella foto il contributo di Martinelli Venezia Studi, in lamina di cartoncino fibrato, materiale di solito utilizzato nel settore calzaturiero.

 

stats