Bonaveri: manichini biodegradabili e verniciati con sostanze organiche

 

 

Bonaveri - azienda produttrice di manichini di alta gamma - ha scelto il Green Carpet Challenge 2016 di Londra - iniziativa creata da Livia Firth sulla moda sostenibile - per presentare il primo manichino biodegradabile, durante una serata in partnership con BAFTA (British Academy of Film and Television Arts) e British Fashion Council, in cui l’eco-manichino ha sfoggiato gli abiti couture del negozio londinese William Vintage.

 

In B Plast, plastica naturale che deriva al 72% dalla canna da zucchero, e verniciati con B Paint, vernice naturale composta esclusivamente da sostanze organiche rinnovabili, l’innovativo manichino ha alle spalle quattro anni di ricerche:  in questo lasso di tempo la società emiliana ha incaricato il Politecnico di Milano di realizzare una ricerca sulla Life Cycle Assessment (l’analisi del ciclo di vita del manichino) per misurare l’impatto ambientale di ciascuna fase - dalla progettazione alla spedizione finale dei prodotti - e da ciò si è osservato che la criticità maggiore dal punto di vista ambientale risiede nelle materie prime e nel fine vita.

 

Lavorando con istituti di ricerca specializzati nei bio polimeri, l’azienda emiliana è così arrivata a mettere a punto una bio plastica naturale, da fonte rinnovabile e biodegradabile, poiché deriva da un elevatissima percentuale di materia naturale (il 72%) che, al termine della propria vita biodegrada, rilasciando CO2 e acqua.

 

«È stato un percorso difficile e pieno di sorprese – ha raccontato Andrea Bonaveri, ceo dell’azienda, che guida assieme al fratello Guido - ma grazie a impegno e competenza siamo oggi in grado di offrire ai nostri clienti un prodotto egualmente sostenibile quanto esteticamente ineccepibile. Perché le mode passano, ma la natura resta».

 

A partire dalla recente fashion week milanese, il manichino in BPlast è visibile presso lo showroom Bonaveri, in via Morimondo 23 a Milano.

 

Bonaveri, nata a Renazzo di Cento (FE) nel 1950,  oggi produce circa 20mila manichini l’anno, con le linee Bonaveri Artistic Mannequins e Schläppi, e ha un rete distributiva con uffici di rappresentanza in tutto il mondo.

 

stats