Il brand Bisbigli dà lezioni di homewear allo Ied di Torino

 

Una borsa di studio come premio alla migliore capsule collection nightwear-homewear: si conclude così il progetto di Bisbigli - marchio homewear della società italiana Linclalor - presso il corso di Fashion Design allo Ied di Torino.

 

L’iniziativa ha visto la partecipazione di 30 studenti in Fashion Design, che hanno creato capsule collection per l’autunno-inverno 2016/2017 in linea con il concept del brand Bisbigli.

 

La prima fase della collaborazione ha visto l’intervento in aula di Gloria Baroni, direttrice creativa dell’azienda, che ha presentato ai giovani designer i mood richiesti, i materiali da utilizzare e il concept della linea.

 

Obiettivo non banale, l’interpretazione di un mix and match di homewear e nightwear con un linguaggio contemporaneo e moderno che coinvolga i giovani consumatori.

 

Le collezioni sono state giudicate in quanto a innovazione, coerenza e commerciabilità, nell’ottica della futura produzione e vendibilità nel mercato internazionale.

 

Si sono aggiudicate le borse di studio Greta Geretto e Gloria Pirisi e menzione speciale è stata data a Susanna Farina, Giona Fabbro e Marta Orso.

 

«Un'esperienza assolutamente positiva e di grande spunto per la quantità e qualità di idee proposte da tutti gli studenti - ha dichiarato Gloria Baroni -. Difficile assegnare un vincitore. Alla fine ha prevalso la linea che più rispecchia il dna storico del nostro brand».

 

La collezione, chiamata Candy Glam, propone morbidi pantaloni, piccoli top e lunghe vestaglie simili a trench destrutturati e sarà in vendita in alcuni punti vendita selezionati Bisbigli a partire dal mese di dicembre.

 

 

stats