Per annunciare il cambiamento, Milano Unica si affida alle note di Gloria Gaynor


 
«Milano Unica cambia perché il sistema della moda è radicalmente cambiato», con queste parole Ercole Botto Poala, il nuovo Presidente di Milano Unica ha inaugurato ieri sera 9 febbraio la XXII edizione della fiera che raccoglie le eccellenze della produzione tessile che si svolgerà sino all’11 Febbraio presso FieraMilanoCity.


 
Una serata d’eccezione per celebrare un nuovo progetto di Fiera che si sposterà a Rho Fiera per diventare un hub di eccellenze e creatività, una piazza in cui essere ispirati, costruita su una sinergia del saper fare italiano e non solo. Un progetto che intende coinvolgere tutta la città, attraverso eventi e iniziative che si svolgeranno nel centro di Milano.


 
All’interno degli spazi del Mico, tra i grandi centri congressi d’Europa, l’evento si è aperto col discorso di benvenuto del nuovo Presidente di Milano Unica Ercole Botto Poala per raccontare le nuove tendenze del cambiamento e presentare il progetto della futura Fiera.


 
A seguire una performance della stella della musica disco Gloria Gaynor, che accompagnata da 11 musicisti della sua orchestra, ha interpretato i suoi più grandi successi, da I Will Survive a “I Am What I Am, passando per “Never Can Say Goodbye”.

 

 

stats