Pisa Orologeria apre le porte alle sculture di Salvador Dalí

«Gli "orologi molli" non sono altro che il Camembert paranoico-critico, molle, stravagante e unico del tempo e dello spazio»: parole di Salvador Dalí, che non solo nei quadri, ma anche nelle sculture ha più volte messo i segnatempo, interpretati in base al suo inconfondibile estro creativo, al centro della scena. Da Pisa Orologeria, in via Verri 7 a Milano, è possibile ammirare alcune sue creazioni, in un percorso curato da Dalí Universe in sinergia con la storica insegna.

 

L'esposizione, aperta fino al 31 gennaio 2018, permette di vedere da vicino una serie di sculture realizzate in materiali preziosi come oro, argento e bronzo, abbinate ai preziosi orologi proposti dalla famiglia Pisa.

 

Da un lato, quindi, strumenti speciali e preziosi per misurare il tempo e, dall'altro, la sua raffigurazione da parte del genio spagnolo, che Beniamino Levi (presidente di Dalí Universe) ha conosciuto molto bene, visto che è anche uno dei maggiori collezionisti delle sue opere.

 

«Il tempo di Pisa Orologeria - ha affermato Levi durante il vernissage di inizio dicembre - è reale e concreto, mentre Dalí lo interpretava come qualcosa che gli permetteva di proiettarsi in un mondo tutto suo e distaccato dalla realtà».

 

Da ammirare, tra le sculture comprese quelle in argento, per la prima volta in Italia, la "Danza del Tempo I, II, III", "Profilo del Tempo", "Donna del Tempo", "Persistenza della Memoria" (nella foto) e la collezione "Dalí d'Or".

 

Anche fuori dagli spazi del negozio l'arte "daliniana" si fa notare, grazie alla scultura monumentale "Nobiltà del Tempo", allestita nella non lontana piazza San Babila, in modo da coinvolgere con questa iniziativa l'intera città di Milano.

 

Come hanno sottolineato Maristella e Chiara Pisa, rispettivamente presidente e d.g. di Pisa Orologeria, questa esposizione è solo un tassello di un disegno più ampio da parte della famiglia Pisa, volto a far vivere il negozio non solo come espositore di lusso, ma anche come entità in movimento, con l'arte al centro di una riflessione profonda sul tempo e le sue valenze.

 

stats