Tessuti e opere d'arte nel nuovo parco della Fondazione Ratti

 

 

Ancora per pochi giorni è visitabile la mostra Textilities…Once Removed, proposta da Fondazione Antonio Ratti nella settecentesca villa Sucota, a Como. L’esposizione celebra il trentesimo anniversario della Fondazione e il centenario della nascita del fondatore Antonio Ratti, designer tessile, imprenditore e collezionista.



Textilities…Once Removed propone un gruppo di opere di Charlotte Posenenske e una selezione di matrici di stampa ottocentesche e di tessuti tinti  “a riserva” appartenenti alla collezione della Fondazione.

 

Villa Sucota - che ospita tra l’altro l’Accademia di Belle Arti Aldo Galli del gruppo Istituto Europeo di Design - è stata recentemente unita - grazie a un percorso panoramico sul lago - alle adiacenti villa Olmo e villa Grumello creando un vasto e suggestivo itinerario nel verde, a pochi passi dal centro di Como.

 

Sede della Fondazione Antonio Ratti dal 2010, il parco è stato aperto al pubblico soltanto quest’anno, una volta completato il percorso del “Chilometro della conoscenza”, tragitto pedonale panoramico tra piante secolari, limonaie, serre e numerose opere d’arte contemporanea.

 

stats