Trofeo Tollegno 1900-Revival Lana Gatto: sfida tra auto storiche

Non solo tessile: il distretto biellese è sinonimo anche di una lunga e ricca tradizione motoristica, che si è confermata nel weekend del 7 e 8 maggio in occasione del secondo Trofeo Tollegno 1900-Revival Lana Gatto, prova di apertura del Challenge Riflessi Biellesi. Una competizione di auto storiche che ha visto sfilare modelli prodotti non oltre il 1990.

 

Tra questi una Bugatti del 1928, un'Alfa Romeo 6C del 1937 e una Lancia Lambda del 1930, insieme ad altre vetture ormai introvabili firmate Porsche, Chevrolet, Ferrari, Fiat - solo per citare alcuni marchi - e l'unico esemplare esistente di Maserati GS Zagato. La gara si è snodata in due tappe - per un totale di 370 chilometri, di cui 219 di prove cronometrate -, toccando una settantina di comuni, dal biellese alla Valsesia, passando per i laghi Maggiore e d'Orta.

 

Oltre 130 gli equipaggi iscritti da diversi Paesi europei, con un record di presenze: Tollegno 1900, in collaborazione con NS Events, ha dovuto bloccare le iscrizioni con tre giorni di anticipo.

 

Tutti erano abbigliati con i gilet realizzati in limited edition con tessuti Lanificio di Tollegno. Tra i partecipanti, anche due piloti di fama internazionale: Piero Liatti, vincitore  del Rally di Montecarlo Mondiale nel 1997 e del RallyLana del 2000 (in coppia con Anna Varale su una Mercedes 280SL del 1970, nella foto) e Andrea Zanussi, numero uno al RallyLana 1986, che ha scelto una Fiat 131 Abarth, dividendola con Francesco Rossi Scribani.

 

La classifica ha visto trionfare la Talbot Sunbeam Lotus di Filippo Anselmetti e Ilaria Vigna, che hanno preceduto Giorgio Del Piano eAlberto Gatto su Porsche 356 A Carrera e la Lancia Fulvia Coupé diCesare e Federico Brovarone. Miglior prestazione assoluta e vittoria nella categoria “auto moderne” per la Ferrari 348 TB di Andrea Malucelli e Luca Zumella.

 

Tollegno 1900 ha voluto inoltre dedicare tre riconoscimenti speciali ad altrettante categorie: perl’auto più elegante è stata selezionata l’Alfa Romeo 6c 2300 di Federico e Mario Mondelli;la vettura sportiva di maggiore rilievo è stata la Lancia Fulvia HF di Angelo Miniggio e come modello “vip” si è imposta la Bugatti T40 di Ezio Martino Salviato e Maria Caterina Moglia.

 

Menzione particolare per le prove di media a Carlo Picco e Silvano Petrani, che si sono aggiudicati la sterlina d’oro a bordo della loro Porsche 911 s 2.4 del 1972. Tra gli equipaggi femminili,  sul podio sono salite Elisa Cervara e Monica Caffara,alla guida di un’Alfa romeo Giulietta S del 1961.

 

A progettare i premi sono stati Nando Crippa, utilizzando filati Lana Gatto, e Daniele Basso per il Challenge Riflessi Biellesi.

 

Il secondo Trofeo Tollegno 1900-Revival Lana Gatto è un omaggio al famosissimo “RallyLana”, di cui negli anni Settanta, per otto edizioni, Lana Gatto è stata main sponsor.

 

stats