A gennaio 2019 inizia la ricerca

Leonardo Del Vecchio pensa a Francesco Milleri come ceo di EssilorLuxottica

Per il ruolo di ceo di EssilorLuxottica, Leonardo Del Vecchio propone Francesco Milleri, attuale a.d. del gruppo bellunese.

Il fondatore di Luxottica lo ha confermato alle agenzie: «È mia intenzione proporlo da subito come amministratore delegato di EssilorLuxottica per quanto riguarda Delfin-Luxottica, perché possa delegargli immediatamente le attività operative e dedicarmi da presidente a guidare le strategie del gruppo».

Laureato in Giurisprudenza, Milleri è entrato nel gruppo di Agordo nel 2016 come direttore con funzioni vicarie e nello stesso anno è stato nominato vicepresidente di Luxottica Group, per assistere il presidente esecutivo nello svolgimento di varie funzioni associate al suo ruolo. Nel dicembre 2017 ha aggiunto alla vicepresidenza la carica di ceo.

Lo scorso 29 ottobre, in occasione dell’avvio dell’Offerta pubblica di scambio obbligatoria sul 36% delle azioni Luxottica ancora in circolazione, finalizzata al delisting del titolo, il management ha spiegato che la ricerca di un ceo della nuova entità, risultato della fusione fra il colosso italiano e quello francese delle lenti oftalmiche, avverrà sia all’interno che all’esterno.

Al vertice di EssilorLuxottica al momento ci sono il presidente esecutivo Del Vecchio (presidente esecutivo di Luxottica) e il vicepresidente esecutivo Hubert Sagnières (attuale presidente e ceo di Essilor), che ha poteri pari a quelli del presidente esecutivo.

Entro fine gennaio 2019 il comitato Nomine e Remunerazione riceverà mandato per l’avvio della ricerca del ceo.

e.f.
stats