AL TALENT GARDEN CALABIANA

e-P Summit: al via la nuova formula, tra unified commerce, dati e startup

Debutta domani, 20 novembre, a Milano il nuovo format e-P Summit, il convegno annuale dedicato alle nuove tecnologie nel mondo della moda, organizzato ora in autonomia da Fiera Digitale, dopo la separazione da Decoded Fashion. L'appuntamento , come sempre, è al Talent Garden Milano Calabiana, dove fino al 21 novembre si parlerà di cultura digitale, commerce, dati, innovazione e ispirazione, con big player e realtà emergenti a confronto.

L'incontro è da quest'anno gestito in autonomia, con la collaborazione della producer Faith Robinson, che ha coordinato anche l'agenda e cade in un momento di cambiamenti in seno alla struttura organizzativa. Fiera Digitale, la società cui fanno capo la manifestazione online e-Pitti.com, la app Ready-to-Order e l'e-P Summit ha da poco come unico azionista Pitti Immagine, in seguito alla cessione del 25% delle quote da parte di Francesco Bottigliero, che resta ceo della società.

Nutrito il programma di eventi, tra panel, keynote, case history e tavole rotonde, e il panel di relatori e speaker alla rassegna, con focus su cultura digitale, unified commerce, dati, innovazione pura e ispirazione.

Da non perdere l'intervista del direttore e ceo di Fashion, Marc Sondermann, al chief executive di Mulberry Thierry Andretta, in programma domani pomeriggio alle 16,30. La nostra testata è tra i media partner dell'evento.

Sempre domani, si segnalano tra i vari highlight i keynote speech di Manuela Strippoli, maketing director Southern Europe di Converse, Christina Fontana, business development director Italy di Alibaba Group, e Joachim Hensch, managing director di Hugo Boss, e gli interventi di Valentina Felice, e-commerce senior manager di Moncler, Gaia Franceschini Beghini, head of group ominchannel project di Tod's Group, Joeri Groenewoud, vp business development Emea di eShopWorld e Alison Bringé, chief marketing officer di Launchmetrics.

Il 21 novembre, tra i key relator ci saranno Liz Bacelar, fondatrice di Decoded Fashion, da cui si è sfilata da qualche anno per dar vita al progetto TheCurrent (nella foto con Francesco Bottigliero), Lucia Marcuzzo, vp central Europe di Levi Strauss & Co. e Jane Han, global creative lead for luxury di Instagram&Facebook.

A moderare la due giorni sarà Giampietro Baudo, editor in chief fashion&business development di Esquire Italia.

Da non perdere il focus sul programma Brands+Start-Ups Catch Up, che punta a portare l'open innovation nelle imprese, facendo incontrare le esigenze di circa 20 aziende con le proposte di un pool di startup.

c.me.
stats