AL TIMONE DI NORD AMERICA ED EMEA

Salvatore Ferragamo arruola Daniella Vitale e Vincenzo Equestre

Due figure chiave per due mercati chiave. Il Gruppo Salvatore Ferragamo ha rafforzato la struttura manageriale nell’area Nord America (Usa e Canada) e della regione Emea, arruolando Daniella Vitale e Vincenzo Equestre.

Vitale entrerà in azienda a partire dal 18 ottobre con il ruolo di chief executive officer North America, mentre dal 7 ottobre Vincenzo Equestre ricopre il ruolo di chief executive officer Region Emea.

Con un’esperienza ultraventennale nel fashion retail, Daniella Vitale ha costruito il suo percorso professionale ricoprendo ruoli di rilievo nei brand del settore. La sua carriera è iniziata proprio da Salvatore Ferragamo, operando nel merchandising, ed è proseguita in Gucci, fino a raggiungere la carica di presidente e ceo America.

È stata successivamente al timone di Barney's New York e chief brand officer ed executive vice president di Tiffany & Company.

«L’expertise e la conoscenza del mercato di Daniella - commentano dall’azienda - sarà fondamentale per Ferragamo in questo particolare momento storico, in cui il mercato nordamericano sta registrando una forte ripresa».

Anche Vincenzo Equestre, numero uno della region Emea, vanta un lungo e solido track record di esperienze nel settore del lusso, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità a livello internazionale, lavorando in gruppi come L’Oréal e Lvmh.

Presso quest'ultimo, in particolare, è stato general manager per l’Italia, la Spagna, il Portogallo e il Marocco di Louis Vuitton, general manager per l’Europa di Christian Dior Couture e international vice president di Chaumet.

a.t.
stats