ARNAULT TERZO E PINAULT QUARTO

Pablo Isla (Inditex) è ancora il miglior ceo al mondo

Un big della moda si conferma sul gradino più alto del podio della Harvard Business Review della Harvard University: per la seconda volta consecutiva Pablo Isla, il top executive al timone della spagnola Inditex, è stato incoronato "best performing ceo".

La rivista dei decision maker ha passato al setaccio vita e miracoli di ciascun amministratore delegato, valutando non solo i risultati finanziari, ma anche un insieme di fattori che riguardano la cosiddetta "Esg" (environmental, social, governance).

Risultato: Pablo Isla è ancora il numero uno. Meglio di un big come Jensen Huang, ai vertici della company di informatica Nvidia, che conquista la medaglia d'argento, e di due eminenze grigie del lusso come Bernard Arnault di Lvmh (in terza posizione) e il rivale François-Henri Pinault di Kering, classificato quarto.

Non sono però gli unici esponenti del fashion system presenti nella chart dei 100 best performing ceo: anche quest'anno entrano Mark Parker di Nike (14esimo), Tadashi Hanai di Fast Retailing (35esimo) e Blake Nordstrom di Nordstrom (82esimo).

Curiosità: Jeff Bezos, deus ex machina di Amazon, è "solo" al 68esimo posto, in miglioramento comunque di tre posizioni rispetto al 2017.

a.t.
stats