Intanto nel gruppo arriva Beatrice Monguidi

Valentino: Sebastian Suhl lascia il ruolo di managing director

È durata due anni esatti l'avventura firmata Valentino per Sebastian Suhl. Fashionmagazine.it, infatti, ha appreso la notizia che il manager concluderà a gennaio la collaborazione con la maison italiana, dove era arrivato a inizio del 2018, in qualità di managing director of global markets.

Contattata, Valentino ha confermato l'uscita del top executive, spiegando che Suhl resterà in azienda fino alla fine della campagna vendita uomo e che non è prevista la nomina di un nuovo direttore generale, visto che a sostituirlo in questo ruolo sarà il ceo Stefano Sassi.

La scelta presa da Sassi di tenere per sé le deleghe di Suhl ha suscitato un certo stupore all'interno del managment del gruppo: secondo fashionmagazine.it, infatti, erano in molti ad attendersi una promozione di Beatrice Monguidi, entrata quattro mesi fa nella squadra del marchio (controllato dal gruppo del Qatar Mayhoola) con la carica di chief retail Europe and strategic marketing officer, ma già in aria di promozione.

In precedenza Monguidi ha lavorato per oltre 12 anni in Fendi, dove era arrivata a ricoprire gli incarichi di president e representative director per il Giappone e worldwide merchandising director.

Non si conoscono invece i piani di Sebastian Suhl, che ha dalla sua una lunga militanza nel mondo del lusso, avendo ricoperto posizioni di vertice per maison come Marc Jacobs (ceo), Givenchy (ceo) e Prada (coo).

an.bi.
stats