Circa 800 saranno in Germania

Adidas creerà 2.800 nuovi posti di lavoro nel 2022

Adidas lancia un’importante campagna di recruiting. Mentre per il suo ex brand Reebok si parla del taglio di 150 lavoratori nel passaggio ad Authentic Brands Group, il gigante tedesco di articoli sportivi ha annunciato che nel 2022 creerà oltre 2.800 posti di lavoro in tutto al mondo.

Le nuove posizioni riguarderanno 307 delle sue location in 47 Paesi. Più di 900 dei nuovi dipendenti saranno reclutati per i negozi dell’insegna, mentre circa 500 verranno arruolati per digital, IT e data analytics. Altre posizioni saranno aperte nel corso dell'anno.

L’azienda ha sottolineato che sta continuando a investire anche nell’area della sostenibilità, dopo aver raddoppiato il numero di ruoli in questo settore lo scorso anno.

Ad avere la possibilità di far parte stabilmente del team Adidas saranno inoltre 50 stagisti e studenti, attualmente in forze nel gruppo.

I nuovi posti di lavoro andranno a colmare sia ruoli vacanti sia nuove posizioni create ad hoc e, su un totale di 2.800, circa 800 saranno in Germania.

Attualmente il gigante tedesco dell’abbigliamento sportivo impiega 62mila persone, di cui 7.700 in madrepatria. Di quest’ultimi, circa 5.300 lavorano nella sede della società a Herzogenaurach. L’età media è di 32 anni.

La società ha dichiarato di lavorare anche sul fronte delle pari opportunità: entro il 2025 le donne nelle posizioni apicali supereranno il 40%. Non manca molto, visto che nel 2020 la percentuale era arrivata al 35%.

a.t.
stats