COMPLETATO IL RESTAURO DOPO DUE ANNI

Ferragamo: 1,5 milioni di euro per far rinascere la Fontana del Nettuno

Un atto di gratitudine a Firenze. Lo definisce così Ferruccio Ferragamo, presidente del gruppo Salvatore Ferragamo, il progetto di restyling della Fontana del Nettuno di piazza della Signoria, arrivato a conclusione dopo due anni.

«È un vero privilegio per la nostra azienda essere stati promotori di questa importante attività di restauro - ha dichiarato -. È un’opera che viene restituita nel suo massimo splendore alla città di Firenze, ai suoi cittadini e ai numerosi turisti provenienti da tutto il mondo. Tutto ciò è il frutto di una collaborazione virtuosa fra pubblico e privato e un ringraziamento della nostra famiglia alla città e all'intenso sodalizio creato da mio padre e mia madre, che prosegue tuttora».

Il ripristino di uno dei monumenti più noti di Firenze - presentato nell’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla nascita di Cosimo I (committente dell’opera) e Caterina de’ Medici - è costato1,5 milioni di euro, arrivati dalla maison Salvatore Ferragamo tramite Art Bonus.

I lavori, suddivisi in tre lotti, sono iniziati nel febbraio 2017 e inizialmente hanno celato alla vista la statua del Biancone, consentendo tuttavia visite guidate al cantiere in un percorso protetto, che ha permesso a circa 2mila persone di 90 nazionalità di apprezzare le varie fasi del restauro.

Tra le peculiarità dei lavori, il rifacimento completo dell’impianto idrico, «che solo adesso - evidenzia Ferragamo - può essere considerato pienamente corrispondente al progetto originario di Bartolomeo Ammannati».

«Finalmente - ha dichiarato il sindaco Dario Nardella - restituiamo alla città uno dei suoi simboli più amati: dopo questo restauro la fontana è veramente splendente e bellissima. Siamo felici che adesso tutti potranno nuovamente ammirarla e che torni ad animarsi con nuovi getti d’acqua coreografici con tutta la potenza pensata dallo scultore».

Per celebrare la nuova Fontana del Nettuno il Comune di Firenze ha organizzato, insieme al Teatro del Maggio musicale fiorentino, uno spettacolo che si richiama allo spirito delle feste rinascimentali e barocche. L'appuntamento è stasera (25 marzo) in piazza della Signoria (nella foto, da sinistra, Micaela Le Divelec, Giovanna Ferragamo, Diego Nardella e Ferruccio Ferragamo).

a.t.
stats