Confermate le indiscrezioni

Marco De Vincenzo è Pitti Italics: il lancio dell'uomo a Firenze con una sfilata

Confermati i rumor riportati da fashionmagazine.it la scorsa settimana: Marco De Vincenzo torna a Pitti Uomo come Pitti Italics dell'edizione numero 96, dove esordisce con la collezione maschile, che verrà presentata con una sfilata mercoledì 12 giugno. Si arricchisce il parterre degli ospiti speciali alla kermesse, dove sono attesi Sterling Ruby, Givenchy, A|X Armani Exchange, Msgm e tanti altri.

 

«Marco De Vincenzo è uno dei più affermati talenti italiani della moda a livello internazionale - dice Lapo Cianchi, direttore comunicazione ed eventi di Pitti Immagine - e siamo felici che torni a Pitti Uomo per il debutto della sua collezione maschile. Sono convinto che insieme troveremo a Firenze uno spazio capace di ispirarlo ulteriormente per questa occasione davvero speciale. Successe già tre anni fa, quando la sua installazione dentro allo storico Teatro Niccolini, costruita intorno alle relazioni visive e spaziali tra abiti, cristalli e luci, affascinò il pubblico per la ricercatezza dei riferimenti culturali».

 

«L’energia di quell’evento era stata talmente incredibile che mi ero ripromesso che ci sarei tornato per un debutto importante - ha dichiarato Marco de Vincenzo -. La mia prima collezione uomo non poteva che essere presentata in un contesto simile, dove la gioia di fare questo mestiere si respira in ogni angolo della città».

 

Nato a Messina, dopo la maturità classica De Vincenzo studia Moda e Costume all’Istituto Europeo di Design a Roma. A 21 anni entra a far parte dell’ufficio stile di Fendi, dove riveste oggi il ruolo di responsabile creativo della pelletteria. Nel 2009 lancia il suo marchio e nel luglio dello stesso anno si aggiudica il primo premio del concorso Who is On Next? indetto da Vogue Italia.

 

Nel 2014 sigla una partnership con Lvmh e nel 2019 riorganizza il suo assetto societario in seguito all'arrivo l’ingresso di un secondo socio: la società Mmgp.

c.me.
stats