BIS DI NOMINE

Nuovi vertici da Kenzo: Nigo allo stile, Blanc al business

Kenzo ha trovato il successore dell'ex direttore creativo Felipe Oliveira Baptista, uscito di scena lo scorso 30 giugno. Si tratta dello stilista giapponese Nigo (nella foto), che assumerà l’incarico il 20 settembre e debutterà in passerella il prossimo gennaio a Parigi.

«Sono felice di dare il benvenuto a Nigo come direttore artistico della maison Kenzo – commenta Sidney Toledano, presidente e ceo di Lvmh Fashion Group e membro del comitato esecutivo Lvmh, cui fa capo il brand dal 1993 -. L’arrivo di un designer giapponese di grande talento ci permetterà di scrivere un nuovo capitolo nella storia della maison fondata da Kenzo Takada. Sono convinto che la creatività e l’innovazione di Nigo, oltre al suo attaccamento alla storia della casa di moda, permetteranno di esprimere appieno il potenziale di Kenzo».

Classe 1970 e conosciuto per aver fondato i brand A Bathing Ape, Human Made e, insieme a Pharrel Williams, Billionaire Boys Club, Nigo ha contribuito a cambiare lo scenario della street culture globale ed è intuibile che imprimerà una virata al marchio francese.

Imprenditore seriale, versatile ed eclettico – oltre a lavorare nella moda, si occupa di musica come dj e produttore – nel 2020 Nigo ha creato anche una fortunata capsule collection con Virgil Abloh per Louis Vuitton, andata subito sold out.

Tanti i punti di contatto con il fondatore della casa di moda, che ha lasciato la direzione creativa nel 1999 ed è scomparso a 81 anni nell’ottobre 2020 per Covid: «Sono nato nell’anno in cui Kenzo Takada ha aperto il suo primo negozio a Parigi, ci siamo laureati nella stessa scuola di moda a Tokyo (il Bunka Fashion College, ndr) e nel 1993, anno in cui Kenzo é entrato a far parte del gruppo Lvmh, ho iniziato la mia carriera nella moda», ricorda Nigo.

«L’approccio di Kenzo San alla creazione di capi originali passava attraverso la comprensione di diverse culture – aggiunge -. Questa è l’essenza anche della mia personale filosofia creativa. Accogliere l’eredità del lavoro di Kenzo San per creare un nuovo Kenzo è per me la sfida più grande della mia carriera trentennale: sfida che intendo vincere insieme con il mio team. Infine vorrei ringraziare Bernard Arnaud e Sidney Toledano per avermi concesso questa fantastica opportunità».

Kenzo ha confermato anche il cambio della guardia alla guida del business, con la nomina di Sylvain Blanc come nuovo ceo.

Il manager, ex ceo Undiz (Etam Group) ed ex vice presidente del brand francese The Kooples, si insedierà il prossimo 18 settembre, prendendo il posto di Sylvie Colin, ex Maje che era al timone dal settembre 2017 e ha lasciato l’azienda questo mese.

a.t.
stats