Nel board anche Renato Borghi

Altaroma diventa Roma Fashion Week e conferma Silvia Venturini Fendi presidente

Altaroma – che si rinomina Roma Fashion Week - avrà ancora come presidente Silvia Venturini Fendi. La stilista è stata infatti confermata, per i prossimi tre anni, a capo del consiglio di amministrazione della società consortile che organizza le sfilate capitoline e che vede come new entry Renato Borghi, ad oggi presidente di Federmoda Italia, eletto come nuovo membro al cda. 

La prima uscita pubblica del nuovo board sarà dal 23 al 26 gennaio, quando presso l’ex caserma Guido Reni, andrà in scena la nuova edizione di Roma Fashion Week con un calendario ricco di appuntamenti e a sostegno dei talenti emergenti del made in Italy.

Movimenti anche tra consiglio di amministrazione, dove si riconferma per altri tre anni, Silvia Venturini Fendi come presidente di Altaroma, mentre Renato Borghi, ad oggi presidente di Federmoda Italia, viene eletto come nuovo membro al cda.  

«Promuovendo un circuito virtuoso, volto alla scoperta di giovani leve creative – commenta Silvia Venturini Fendi – rappresentiamo una porta d’accesso al mondo del lavoro e ai mercati. Negli ultimi anni Altaroma è riuscita a introdurre una nuova linfa nel sistema moda italiano, ottimizzando le sinergie con Firenze e Milano».

In linea con l’attività di scouting, che aiuta i brand a posizionarsi sul mercato attraverso incontri B2B con buyer e stampa, nel programma della manifestazione spicca la quinta edizione di Showcase Roma, dove 56 designer avranno l’opportunità di presentare le loro collezioni FW 20/21 e diverse startup mostreranno produzioni e materiali innovativi, a favore della sostenibilità e dell’economia circolare.

In contemporanea con la fashion week, sfileranno le linee di Federico Cina e quelle di Jing Yu, Hibourama, Iuri, Maiorano, Nahiot Hernandez e Twins Florence, rispettivamente vincitore e finalisti della 15esima edizione di Who Is On Next?, il progetto realizzato in partnership con Vogue Italia.

Per gli atelier, invece, a calcare le passerelle saranno le collezioni SS 2020 di Sabrina Persechino e Giada Curti, mentre Nino Lettieri proporrà il suo tableau vivant a Palazzo Ferraioli.

Novità del calendario, infine, è il debutto dell’accademia milanese Naba che metterà sotto i riflettori una selezione di progetti dei suoi migliori studenti, mentre lo Ied - Istituto Europeo di Design – presenterà Ied Amphibia, la rassegna di fashion film che avrà luogo venerdì 24 gennaio.

Altaroma si consolida quindi a favore dei giovani talenti grazie anche al sostegno dei Soci (Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio, Risorse per Roma, Città metropolitana di Roma Capitale), al supporto del Ministero degli Affari Esteri, della Cooperazione Internazionale e dell’Agenzia Ice.

c.bo.
stats