DAL PRIMO APRILE

Browns (Farfetch): Holli Rogers passa da ceo a presidente

Dopo circa cinque anni al timone di Browns, Holli Rogers lascia l’incarico di ceo di uno dei department store più iconici del Regno Unito, dal 2015 controllato da Farfetch, e diventa presidente, continuando a fornire una guida creativa e strategica al brand.

La manager di origini texane avrà anche modo di concentrarsi sul ruolo aggiuntivo di chief brand officer dell’e-tailer di José Neves, che riveste dal 2019.

Dal primo aprile alla guida del multimarca Browns come managing director si insedierà l’attuale coo, Paul Brennan, nelle fila del gruppo dal 2017 e con oltre 20 anni di esperienza nel settore nel lusso e nell’e-commerce.

Holli Rogers ha contribuito in modo significativo all’evoluzione di Browns nell’ultimo quinquennio: forte di 12 anni passati da Net-A-Porter, al fianco di Natalie Massenet, è riuscita a rilanciare lo spazio londinese a colpi di scouting e tecnologia, portando la tech revolution in negozio, in chiave omnicanale.

Sotto il suo mandato, nel 2017 si è concretizzato il lancio del concept Browns East, nel 2020 è stato festeggiato il 50esimo anniversario della realtà fondata dalla visionaria Mrs. Joan Burnstein e, durante la pandemia, ha avviato importanti collaborazioni di sostegno, in collaborazione con Bfc, ai giovani designer, continuando a fornire il pagamento anticipato per le collezioni.

Tra le ultime iniziative firmate da Rogers la relocation delle storico store di South Molton Street a My Fair, al 39 di Brook Street, slittato causa Covid, ma ormai prossimo all’apertura.

a.t.
stats