Digital, efficienza e sostenibilità nel mirino

Chargeurs: Gianluca Tanzi (ex Brooks Brothers) è il nuovo ceo della divisione tessile

Il big manifatturiero Chargeurs Group ha nominato Gianluca Tanzi ceo della divisione tessile dell'azienda, che comprende i poli Chargeurs PCC Fashion Technologies e Chargeurs Luxury Materials.

L'executive succede ad Audrey Petit, a.d. ad interim, e riporterà a Michaël Fribourg, presidente e ceo del gruppo, e Gustave Gauquelin, director of group performance.

«Tanzi porta oltre due decenni di esperienza sui fronti global operations, produzione e supply chain in ambito moda, tessuti, occhiali, calzature e accessori», si legge in una nota.

Nel curriculum di Tanzi figura il ruolo di chief operations officer e membro del consiglio di amministrazione di Brooks Brothers, «dove ha ottenuto significative riduzioni dei costi, ha incorporato inedite innovazioni tecniche dall'Italia e ha gestito la divisione made to measure».

È stato anche amministratore delegato di Southwick, marchio americano di abbigliamento su misura sotto l'egida di Brooks Brothers. Prima ancora Tanzi ha ricoperto la carica di chief operating officer di Geox, nonché chief supply chain officer di Luxottica Group e vicepresidente esecutivo della supply chain per United Colors of Benetton.

Fribourg ha spiegato che Tanzi arriva in un momento in cui l'azienda punta a dare priorità a «digitalizzazione, efficienza e sostenibilità». In questo suo ruolo «accelererà le sinergie commerciali tra la nostra attività legata alle interfodere per abbigliamento e quella connessa al business della lana Nativa».

Fribourg ha anche ringraziato Audrey Petit, che ha ricoperto la carica di ceo ad interim dallo scorso gennaio e che riprenderà le sue funzioni di group chief strategy and diversification officer.

c.me.
stats