Divorzio dopo poco più di un anno

Diesel: lascia il ceo Marco Agnolin

Marco Agnolin lascia il ruolo di ceo di Diesel a partire dal 28 marzo, data del prossimo consiglio di amministrazione. A confermare la notizia, diffusa da TextilWirtschaft, è la stessa azienda veneta, che aveva annunciato l'ingresso del manager a dicembre 2017, in arrivo da Bershka, dove aveva rivestito lo stesso ruolo.

Si tratta di una decisione presa in accordo con la proprietà e il management del gruppo, spiega una nota diffusa dal brand fondato da Renzo Rosso.

Per alcuni mesi Agnolin - che era subentrato ad Alessandro Bogliolo (ora ceo di Tiffany & Co.) - continuerà a far parte del board di Diesel, per garantire l’espletamento di attività già programmate.

La notizia arriva in un momento delicato per il marchio del mohicano, che negli Stati Uniti ha appena presentato la richiesta volontaria di ristrutturazione prevista dal Chapter 11 della legge statunitense, che offre l'opportunità alle imprese di riorganizzarsi conservando, al contempo, la propria attività d’impresa e operatività quotidiana.

c.me.
stats