Donazioni totali a quota 380 milioni

La famiglia Pinault stacca l'assegno da 100 milioni per la ricostruzione Notre-Dame

François Pinault e il figlio, François-Henri Pinault (nella foto) hanno concretizzato la promessa di contribuire alla ricostruzione di della Cattedrale di Notre-Dame e oggi a Parigi hanno staccato un assegno di 100 milioni di euro, consegnandolo all'arcivescovo di Parigi Michel Aupetit.

Subito dopo l'incendio, nell'aprile scorso, il gruppo Kering, che fa capo alla famiglia Pinault, era stato il primo a promettere una somma in denaro per la ricostruzione di uno dei simboli di Parigi.

Subito dopo era stato Bernard Arnault, a capo di Lvmh, a seguire l'esempio dei competitor, impegnandosi a versare 200 milioni di euro. Promessa mantenuta la settimana scorsa.

La Fondazione Notre-Dame ha ottenuto tra il 17 aprile e il 30 settembre 380 milioni di euro di donazioni già ricevute e promesse, che verranno "materializzate", proprio come fatto dai due paperoni del lusso francese.
an.bi.
stats