Dopo la sfilata per Balenciaga

I Simpson si schierano contro il fast fashion

Prima sfilano per Balenciaga, poi prendono posizione contro il fast fashion. I Simpson si legano di nuovo al fashion system, questa volta in ottica green, nell’ottavo episodio della 33esima stagione, andata recentemente in onda negli Stati Uniti, dove si trovano ad avere a che fare con lo stilista del jet set Michael de Graaf.

Il designer ha deciso di aprire un nuovo stabilimento di produzione a Springfield. Durante un tour della fabbrica, Homer, Bart e Lisa scoprono le condizioni di lavoro e i rifiuti tossici che versa nell’ambiente. Il fast fashion viene definito un'industria ancora più dannosa dell'energia nucleare e de Graaf ne esce come un supercriminale, orientato al taglio selvaggio dei costi e per nulla intenzionato a modificare le sue pratiche aziendali.

Ai primi di ottobre, durante la fashion week di Parigi, la maison Balenciaga, che vede alla direzione creativa di Demna Gvasalia, ha realizzato un inedito show per presentare la collezione primavera-estate 2022. L’evento includeva un corto animato di dieci minuti dove la famiglia americana ideata da Matt Groening indossava la griffe e saliva in passerella, senza risparmiarsi battute ironiche sulla moda. Lo stesso Gvasalia per l’occasione si è “simpsonizzato” insieme a celebrity come Kim Kardashian, Kanye West, Justin Bieber e la temuta direttrice di Vogue Anna Wintour.

A oggi il video su YouTube conta 8,88 milioni di visualizzazioni.

e.f.
stats