DOPO L'ADDIO DI CAMILLA SCHIAVONE

Maria Cristina Lomanto (ex Miu Miu) ai vertici di Roger Vivier

Un'altra donna ai posti di comando di Roger Vivier, griffe di accessori nell'orbita del Gruppo Tod's.

Da giugno Maria Cristina Lomanto è la nuova ceo del luxury brand, al posto di Camilla Schiavone, chiamata a guidare il gruppo d'oltralpe Rautureau Apple Shoes.

Laureata in Legge all'Università di Milano, la manager viene da oltre 20 anni di esperienza nel settore del lusso, con una carriera iniziata da Jil Sander e Yves Saint Laurent e poi proseguita, a partire dal 2006, nelle fila del Gruppo Prada, dove ha ricoperto via via ruoli di maggiore responsabilità, fino a diventare Leathergoods Marketing director e Prada France Retail director.

Nel 2013 il passaggio a Miu Miu, dove per sei anni è stata retail director del brand, e ora la nuova sfida da Roger Vivier, griffe al centro di importanti trasformazioni anche sul fronte dello stile: dopo 16 anni sotto l'egida creativa di Bruno Frisone, artefice della renaissance della casa di moda parigina, lo scorso 27 settembre ha infatti debuttato a Parigi il nuovo direttore creativo, il designer di origini toscane Gherardo Felloni, che a sua volta ha nel curriculum un'esperienza in Miu Miu. 

Gli ultimi dati relativi a Roger Vivier sono di segno positivo, con il primo quarter in grande recupero (+16%) a 43,9 milioni, dopo ricavi in flessione di circa il 3% nel 2018.

a.t.
stats