emblema di un nuovo stile alla casa bianca

Joe Biden: per l'abito del giuramento Ralph Lauren è in pole position

La sicurezza è al centro delle notizie che si rincorrono a pochi giorni dal giuramento di Joe Biden a 46esimo presidente degli Stati Uniti, ma anche la moda tiene banco.

Chi vestirà Biden il 20 gennaio? In pole position c'è Ralph Lauren, soprattutto dopo che il successore di Donald Trump ha indossato un modello firmato Polo quando si è vaccinato a favore di telecamere e social.

Inoltre, sia Biden che la moglie Jill hanno sfoggiato più volte capi disegnati dallo stilista americano.

Come ipotizza wwd.com, l'outfit della swearing-in ceremony dovrebbe essere blu scuro o navy, monopetto, con risvolto a tacca e due bottoni, accompagnato da una camicia bianca e da una cravatta a microdisegnature.

Al di là dell'aspetto estetico, l'abito - che dovrebbe essere confezionato dalla Rochester Tailored Clothing factory - trasmetterà un messaggio in linea con il tema dell'inaugurazione, America United.

Lo stile classico e rassicurante, ma con un tocco di sportività, di Ralph Lauren è l'emblema dell'America che Biden vorrebbe ricostruire: basta divisioni, è il momento di puntare a valori condivisi e a un decoro che nell'era Trump non era certo la priorità.

Tra i brand più amati dai passati presidenti a stelle e strisce spicca Brooks Brothers, che ne ha vestiti 41 su 45, tra cui Abraham Lincoln. Lo stesso Biden ha dimostrato in diverse occasioni di apprezzare questo brand, così come Barack Obama.

a.b.
stats