Provvedimento per arginare COVID-19

Anche il distretto orafo di Valenza si ferma

«Noi produciamo lusso, ma niente vale quanto la salute dei nostri dipendenti». Il sindaco di Valenza, Gianluca Barbero, registra in queste ore l'adesione alla chiusura volontaria di un numero sempre maggiore di imprese del settore orafo.

Nel distretto piemontese sono infatti numerose le realtà che hanno deciso di interrompere la produzione, dando un segnale netto e chiaro alla popolazione, a cominciare dai propri dipendenti: quello di restare a casa e non creare occasioni per un'ulteriore diffusione del virus.

«È un gesto di grande responsabilità, maturato con la discussione e il confronto - commenta il primo cittadino -. Anche in questa occasione gli imprenditori valenzani hanno dimostrato capacità di scelta, ragionevolezza e un alto senso di responsabilità».

«A nome della comunità - conclude il sindaco - ringrazio gli imprenditori per la saggezza e la lungimiranza, un gesto che fa onore a tutto il settore e alla nostra città, un contributo concreto alla battaglia contro il coronavirus».

a.t.
stats