sempre più forte il legame con il lusso

Exor: Ajay Banga nuovo presidente, Elkann resta ceo e Dumas (Hermès) entra nel cda

Exor, la holding della famiglia Agnelli, ha ritoccato la governance e ha separato i ruoli di a.d. e presidente, in precedenza ricoperti da John Elkann. Quest’ultimo mantiene la carica di amministratore delegato ed è ora affiancato da Ajay Banga, nominato presidente: tra le esperienze nel curriculum di Banga quella ultradecennale come presidente e a.d. di Mastercard. Nel maggio 2021 il manager è entrato nel cda di Axor e ha presieduto il Comitato Esg. In parallelo entra nel consiglio come membro non esecutivo il ceo di Hermès, Axel Dumas.

Dumas, dal 2013 al vertice del gruppo francese del lusso, è stato nominato per un anno, un incarico rinnovabile.

Nel 2020 Exor ha rilevato da Hermès una partecipazione di maggioranza nel gruppo del lusso cinese Shang Xia, accrescendo la sua presenza nel settore anche tramite l'acquisto di una partecipazione del 24% nello shoemaker Christian Louboutin, avvenuto lo scorso anno.

Si è anche detto che abbia esplorato un possibile legame con il gruppo di moda italiano Giorgio Armani, ma l'azienda lo ha più volte smentito.

La decisione di Exor di dividere i ruoli di presidente e ceo «allineerà il modello di governance a quello delle nostre società, permettendomi di concentrarmi sulla nostra prossima fase di sviluppo», ha affermato Elkann (nella foto).

Exor è il più grande azionista della casa automobilistica Stellantis e detiene partecipazioni di controllo in società, tra cui la casa produttrice di auto sportive di lusso Ferrari (che ha debuttato nella moda lo scorso anno), e la squadra di calcio di Serie A della Juventus.

 

c.me.
stats