ESCE DI SCENA IL PRIMO MARZO

Hudson's Bay: se ne va la presidente Alison Coville

Dal primo marzo Alison Coville, presidente di Hudson's Bay & Co., lascerà il suo incarico. Non si conoscono i motivi delle dimissioni. In attesa della nomina di un sostituto, saranno gli altri executive del retailer americano a dividersi i compiti in precedenza affidati a Coville, in azienda dal 1999.

Il suo primo incarico era stato quello di merchandise manager, poi di promozione in promozione era arrivata alla posizione di presidente nel giugno 2017, con un focus anche sul brand Home Outfitters, attualmente in difficoltà e in procinto di chiudere una quarantina di negozi nei prossimi mesi.

Fondata nel 1670, Hudson's Bay è la più longeva azienda del Nord America. Diventata il maggiore department store del Canada, attualmente opera in 90 location e online, attraverso thebay.com. La catena fa parte di Hbc, gruppo che controlla insegne come Saks Fifth Avenue, Lord and Taylor, Gilt e Saks OFF 5TH, per un totale che supera i 350 store e i 45mila dipendenti.

Nel terzo trimestre terminato in novembre, i ricavi di Hbc sono aumentati del 5,6% a 2,2 miliardi di dollari canadesi (+2,9% a periodi comparabili), mentre la perdita netta è passata da 116 a 124 milioni. Non si conosce l’andamento di Hudson's Bay nello specifico ma l’aggregato che oltre alla catena canadese conta Lord & Taylor e Home Outfitters ha realizzato un debole +0,9% nel quarter (su base comparabile). Invece Saks Fifth Avenue ha registrato un +7,3%.

a.b.
stats