Esce Steve Shiffman, che aveva scelto Simons

Calvin Klein ha un nuovo ceo, Cheryl Abel-Hodges. Prosegue la ricerca del direttore creativo

Con l'uscita del ceo che lo aveva voluto, si chiude definitivamente la sfortunata esperienza di Raf Simons da Calvin Klein. Steve Shiffman, infatti, esce di scena dopo 27 anni nel gruppo e al suo posto arriva Cheryl Abel-Hodges, che riferirà al neopresidente di Pvh, Stefan Larsson.

La manager proviene da Pvh, società cui fa capo Calvin Klein, dove è entrata nel 2006. Cheryl Abel-Hodges prende la guida del marchio nel suo momento più delicato: in seguito all’allontanamento dello stilista, dopo due anni, è stata interrotta la produzione della collezione prêt-à-porter, chiuso lo storico flagship newyorkese in Madison Avenue, nonché smantellata la sede italiana del brand e tagliati 50 posti di lavoro a New York.

In precedenza Abel-Hodges ha ricoperto i ruoli di presidente per la divisione Calvin Klein North America e di The Underwear Group. Incontrando la stampa, la manager ha confermato essere in corso la ricerca di un direttore creativo che supervisioni il design delle collezioni Calvin Klein e l’opportunità di crescere nel mercato europeo.

Emanuel Chirico, ceo di Pvh, ha dichiarato di credere fermamente nelle capacità manageriali di Abel-Hodgers aggiungendo che, questo cambiamento di leadership, permetterà al gruppo di cogliere il potenziale di crescita a lungo termine del marchio.

an.bi.
stats