un premio per i new talent mediorientali

Parata di vip alla prima edizione di Fashion Trust Arabia

Pierpaolo Piccioli, Alexander Wang, Olivier Rousteing, Diane von Furstenberg, Remo Ruffini e Victoria Beckham sono solo alcuni dei vip arrivati da ogni parte del mondo a Doha, in Qatar, in occasione della premiazione del Fashion Trust Arabia (Fta) alla Doha Fire Station.

Insieme ad altri personaggi di spicco del fashion system, hanno preso parte alla giuria di questa iniziativa no-profit a supporto degli stilisti emergenti dell'area Mena (Middle East and North Africa).

A fare gli onori di casa al final event della prima edizione del premio Sheikha Moza bint Naasser (honourable chair di Fta), insieme alle co-chair Sheikha Al-Mayassa bint Hamad Al-Thani e Tania Fares, fondatrice di Fashion Trust.

Questi i vincitori: per il ready-to-wear Salim Azzam e Roni Helou; per l'eveningwear Krikor Jabotian; per la gioielleria Mukhi Sister; per le scarpe Zyne; per le borse Sabry Marouf.

I sei designer portano a casa una somma fino a 200mila dollari ciascuno e un supporto per sviluppare il proprio business a livello globale. Prevista la vendita delle collezioni sulla piattaforma Matchesfashion.com, la cui fashion and buying director Natalie Kingham si è detta «entusiasta di avere scoperto questi nomi, che sosterremo attraverso il nostro programma di mentorship».

«Fashion Trust Arabia è l'unica iniziativa nel suo genere nel mondo arabo - ha sottolineato Sheikha Al-Mayassa bint Hamad bin Khalifa Al-Thani, presidente di Qatar Museums - e crea uno spazio in cui far crescere gli stilisti più talentuosi, grazie a un evento a cadenza annuale».

«Mi auguro - ha proseguito - che ognuno dei vincitori possa aggiungere dinamismo e una visione diversa alla fashion industry».

«I nomi scelti da Fta sono di alto livello - ha concluso Tania Fares -. Spero che questa iniziativa getti un ponte tra le nostre culture e quelle del resto del mondo».  

Questa non è una settimana qualsiasi per l'emirato. Come ha anticipato Sheikha Al-Mayassa bint Hamad bin Khalifa Al-Thani, manca poco all'inaugurazione del National Museum del Qatar, che promette effetti speciali ed esperienze immersive (nella foto, da sinistra, Pierpaolo Piccioli, Diane von Furstenberg, Victoria Beckham e Remo Ruffini al gala di Doha).

a.b.
stats