FABRIZIO STROPPA LASCIA DOPO SETTE MESI

Peter Sungho Kim nuovo ceo di Coccinelle

Un altro cambio della guardia da Coccinelle, brand di pelletteria dal 2012 nell'orbita della multinazionale E-Land.

Dopo l'addio di Andrea Baldo, rimasto alla guida per circa due anni e mezzo e ora ai vertici della label danese Ganni, e la direzione lampo di Fabrizio Stroppa, promosso a ceo il 4 ottobre scorso e ora in uscita, il gruppo coreano ha messo uno dei suoi uomini nella stanza dei bottoni di Coccinelle.

Si tratta di Peter Sungho Kim, operativo in azienda dall'8 maggio.

Figura senior del management di E-Land Group (titolare anche di marchi come Mandarina Duck e Sutor Mantellassi), il manager prima di approdare da Coccinelle è stato ceo per la società coreana in Uk e cfo in Europa.

Focus del suo mandato sarà portare avanti la crescita nei mercati asiatici e internazionali, con l'obiettivo di raggiungere «risultati ambiziosi - spiega una nota - entro il 2020».

A fianco del nuovo ceo, per sostenere l'internazionalizzazione del brand, ci sarà anche Emanuele Mazziotta, che dopo aver ricoperto negli ultimi anni la carica di head of travel retail, è stato promosso direttore commerciale.

Recentemente Coccinelle ha svelato anche i suoi nuovi headquarters milanesi: 1.200 metri quadri in corso Venezia 36, all'interno di Palazzo Chiesa.

a.t.
stats