FOOD&FASHION

Ad Antoine Arnault una quota di minoranza del ristorante Lapérouse

Moda e cucina vanno sempre più a braccetto. A confermarlo è l'ultima mossa di Antoine Arnault, ceo di Berluti e presidente di Loro Piana, che ha investito privatamente nello storico caffé e ristorante Lapérouse.

Il figlio di Bernard Arnault parteciperà non solo al rilancio del locale sul Quai des Grands-Augustins, in base al progetto messo a punto dal nuovo titolare Benjamin Patou, a capo del Moma Group, ma darà anche man forte ai piani di espansione dell'insegna, che punta a esportare oltreconfine il prestigio di questa istituzione parigina.

Lo spazio che dal 1766 sorge sulle rive della Senna - e che ai tempi d'oro vantava tre stelle Michelin - sarà riconsegnato alla città a giugno, dopo quattro mesi di restyling, con Jean-Pierre Vigato a gestire la cucina e il famoso pasticciere Christophe Michalak a creare i dessert.

La seconda tappa del progetto si concretizzerà nel 2020, quando aprirà i battenti il primo dei nuovi Café Lapérouse presso l'Hotel de la Marine in place de la Concorde: un test per replicare il format a livello internazionale.

a.t.
stats