Fresco di nomina a timoniere della divisione moda e accessori

Philippe Fortunato (Richemont) entra nel comitato esecutivo del gruppo

Philippe Fortunato, appena designato ai vertici della divisione moda e accessori di Richemont, entrerà a far parte del comitato esecutivo del gruppo elvetico.

Il manager, che è stato ceo di Givenchy fino allo scorso marzo, assumerà ambedue le cariche il prossimo 1 settembre.

Nella sua nuova posizione alla guida delle maison fashion del gruppo, Fortunato avrà il compito di sviluppare il potenziale di marchi quali ChloéDunhillMaison Alaïa e Peter Millar e riporterà a Jérôme Lambert, ceo di Richemont.

Nel comitato esecutivo del gruppo svizzero – guidato da Johann Rupert, presidente del cda, fondatore dell'azienda e azionista di riferimento – si confronterà con Nicolas Bos, presidente e a.d. di Van Cleef & Arpels, Cyrille Vigneron, presidente e a.d. di Cartier, ed Emmanuel Perrin, responsabile della distribuzione del segmento orologi di Richemont.

Laureato alla Edhec business school e all'Università di Brighton, Fortunato porta nel gruppo oltre 30 anni di esperienza nel settore del lusso: prima di guidare Givenchy, è stato presidente e ceo della regione dell'Asia del Nord di Louis Vuitton. In precedenza ha ricoperto l'incarico di a.d. di Fendi e ha lavorato per Christian Dior e Louis Vuitton in Cina (nella foto, l'ultima sfilata di Chloé).

a.t.
stats