lee, abloh e jones osservati speciali

Cfda Awards: doppia nomination per Tom Ford, in lizza anche Miuccia e Piccioli

Niente cerimonia di premiazione per l'edizione 2020 dei Cfda Awards: i vincitori degli oscar americani della moda saranno comunicati sul sito cfda.com e relativi canali social la mattina del 14 settembre, giorno d'inizio della New York Fashion Week.

«Torneremo alle celebrazioni usuali nel 2021», prevede il chairman del Cfda Tom Ford, tra i nominati sia nella categoria America Womenswear Designer of the Year, sia in quella del menswear.

«In questo momento daremo la priorità ad altro - aggiunge il presidente e ceo della Camera della Moda statunitense, Steven Kolb - come i programmi a sostegno della community dei nostri stilisti, dell'equità razziale nel settore e dei giovani». 

Per la donna i competitor di Ford sono Ashley e Mary-Kate Olsen di The Row, Brandon Maxwell, Gabriela Hearst e Marc Jacobs.

Per l'uomo si contendono la statuetta, oltre al chairman del Cfda, Emily Adams Bode (Bode), Kerby Jean-Raymond (Pryer Moss), Thom Browne e Todd Snyder.

Alla voce accessori la sfida è ancora tra le stiliste di The Row, Gabriela Hearst, Jennifer Fisher dell'omonima label di gioielli, Stuart Vevers (Coach) e Telfar Clemens (Telfar).

In lizza gli emergenti Christopher John Rogers, Kenneth Nicolson, Peter Do, Reese Cooper e la coppia formata da Sarah Staundinger e George Augusto per il marchio Staud.

Vengono introdotte due categorie inedite, The Global Women's Designer of the Year e The Global Men's Designer of the Year. Nella prima troviamo due big italiani, Miuccia Prada e Pierpaolo Piccioli di Valentino, insieme a Daniel Lee di Bottega Veneta, Rick Owens e Dries Van Noten.

Nella seconda la partita si gioca tra Craig Green, ancora Dries Van Noten, Kim Jones di Dior e Virgil Abloh di Louis Vuitton.

a.b.
stats