la nomina rientra in una svolta più ampia

Giovanna Battaglia Engelbert è il nuovo direttore creativo di Swarovski

«Sono entusiasta di guidare la visione creativa di una potenza culturale come Swarovski, che per decenni ha illuminato il mondo della moda, del design e dell'intrattenimento»: così Giovanna Battaglia Engelbert ha commentato la sua nomina a global creative director del marchio austriaco, attualmente in fase di "riallineamento", come si legge in una nota, e sinonimo di un fatturato di 2,7 miliardi di euro e 29mila dipendenti in tutto il mondo.

Battaglia Engelbert, per la quale è stato istituito un incarico ex novo all'interno dell'azienda al traguardo dei 125 anni, non è una new entry. Dal 2016 a oggi ha infatti rivestito un ruolo analogo all'interno della divisione B2B della maison, ma ora ha carta bianca su ogni settore, dovendo reinventare il portafoglio prodotti in tutte le divisioni.

«Sono lieto di accogliere una mente brillante e una leader forte - commenta il ceo Robert Buchbauer -. Grazie a una notevole esperienza nel settore e al suo avvincente punto di vista, Giovanna esplorerà nuove frontiere e diventerà una parte vitale nello scrivere il prossimo capitolo della nostra storia».

«I 125 anni di Swarovski - prosegue Buchbauer - testimoniano il potere dell'azienda (gestita dalla quinta generazione della famiglia, ndr) di reinventarsi». Un potere che ora si sta esprimendo al massimo: il manager è stato infatti nominato a.d. a fine aprile, come segnale di una svolta che ha visto l'iconica Nadja Swarovski fare un passo indietro, pur rimanendo nel consiglio di amministrazione insieme allo stesso Buchbauer e a Mathias Margreiter, e l'uscita dal board di Markus Langes-Swarovski.

Quanto a Giovanna Battaglia Engelbert, con i suoi 20 anni di esperienza come direttrice creativa, editor e consulente di moda internazionale è un volto noto nella fashion community.

Nata e cresciuta a Milano, a parte l'intesa con Swarovski ha collaborato con diverse realtà del lusso, occupandosi della brand image e dell'organizzazione delle campagne marketing.

Il suo debutto come global creative director è fissato per la primavera-estate 2021. «Ho ricevuto la bacchetta magica e mi sento molto felice - conclude - oltre che orgogliosa di far parte del futuro di Swarovski, insieme a tante menti brillanti».

a.b.
stats