IN CARICA DAL 4 GENNAIO 2022

Smcp: Charlotte Tasset Ferrec nuova ceo di Maje

Smcp, il gruppo francese a capo dei marchi Sandro, Maje, Claudie Pierlot e Fursac ha arruolato Charlotte Tasset Ferrec come nuovo a.d. di Maje, il suo secondo marchio più importante.

La manager prende il posto di Isabelle Guichot, alla guida di Maje dal 2017 al 2021, e lo scorso agosto nominata ceo di Smcp.

Tasset Ferrec, 48 anni, inizia la nuova avventura professionale dopo tre anni all'interno del Gruppo Puig come a.d. di Nina Ricci Fashion and Perfume: un periodo, come sottolinea una nota di Smcp, in cui ha portato una svolta nel business e nella redditività del marchio.

Precedentemente, dopo il diploma alla Edhec Business School, la manager ha trascorso 15 anni nel retail, compresi nove anni presso Printemps come chief merchandising officer e varie posizioni da Sephora e Gap.

La nomina arriva mentre la società di Shandong Ruyi si trova ad affrontare problematiche che non riguardano il business. Una società fiduciaria,Glas, formata dai suoi creditori BlackRock, Carlyle, Anchorage, Boussard e Gavaudan, ritiene di essere titolare del 23% del capitale di Smcp (quasi il 29% dei diritti di voto), come conseguenza del fatto che la casa madre non è stata in grado di rimborsare 250mila euro di obbligazioni convertibili in azioni Smcp scadute in settembre (erano state emesse nel 2018).

Tuttavia European TopSoho, la società lussemburghese tramite cui Shandong Ruyi controlla la holding della moda, ha avviato un procedimento legale contro Glas. I creditori pare siano anche pronti a valutare la cessione della partecipazione.

Nel terzo trimestre Smcp ha registrato 271,7 milioni di euro di ricavi, in calo dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2019 (-3,2% a parità di cambi e perimetro). La crescita sul terzo quarter 2020 risulta dell’8,4% (a periodi comparabili).

a.t.
stats