In carica per oltre due anni

Fabio Gnocchi lascia Aspesi

Fabio Gnocchi lascia il ruolo di ceo di Aspesi. A confermare l'uscita del manager, che in passato è stato direttore commerciale di Cucinelli ed Etro, è stato il marchio stesso, che dal 2016 è di proprietà del fondo Armònia Sgr.

«Dopo due anni e mezzo di intenso lavoro Fabio Gnocchi lascia la sua posizione di amministratore delegato e direttore generale di Aspesi per scelte personali», si legge in una nota diffusa dalla società, che ringrazia il manager per aver gettato le basi per una crescita ancora più importante di Aspesi nel futuro.

Al momento dell'acquisizione il marchio aveva un fatturato di poco inferiore ai 45 milioni di euro, mentre il giro d'affari del 2018 è arrivato a toccare 48 milioni, con un business plan che prevedeva di arrivare a 80 milioni nel giro di 5 anni.

Nei due anni alla guida, Gnocchi ha rivisto la supply chain, e seguito la relocation del monomarca di Milano, trasferitosi in via San Pietro all'Orto.

Per Aspesi parte quindi la ricerca di un nuovo amministratore delegato e i cacciatori di teste sarebbero già al lavoro.

an.bi.
stats