in sinergia con Estethia G.B. Conte (Gruppo Marzotto)

The Woolmark Company: al via la terza edizione di Wool4School Italia

Per la terza edizione di Wool4School Italia, concorso che supporta e promuove i nuovi designer che utilizzano la lana Merino, The Woolmark Company si è alleata con Estethia G.B. Conte, brand del Gruppo Marzotto.

Il concorso, a titolo gratuito, è rivolto a tutti gli studenti che hanno compiuto 16 anni e che frequentano gli ultimi tre anni del liceo artistico e degli istituti tecnici e professionali con indirizzo moda. Chi intende partecipare dovrà far pervenire la propria adesione entro e non oltre il 31 marzo 2021.

Ragazzi e ragazze sono invitati a disegnare un capo o un outfit con almeno il 70% di lana Merino australiana, con un occhio attento alla sostenibilità. 

«Wool4School è un progetto internazionale - afferma Francesco Magri, regional manager Central & Eastern Europe di The Woolmark Company - attraverso il quale incoraggiamo i giovani designer a guardare al futuro, utilizzando la lana Merino quale fibra naturale e performante, dalle infinite qualità tecniche, e sperimentando applicazioni innovative».

I vincitori del terzo, del quarto e del quinto anno avranno come premio un trofeo e una tavoletta grafica, mentre per il numero uno assoluto è previsto uno stage di due settimane presso Estethia G.B. Conte.

Alvise Boniver Conte, general manager di questa realtà, dichiara: «Marzotto Wool Manufacturing supporta da molti anni i giovani talenti nei loro progetti ed è attiva in tutte le attività di sensibilizzazione all’utilizzo della lana». «Da sempre Estethia G.B. Conte - prosegue - investe in ricerca e sviluppo, allo scopo di creare tessuti adatti alle nuove modalità di commuting. Crediamo che il dialogo intergenerazionale sia fondamentale per portare innovazione: siamo davvero orgogliosi di collaborare al progetto Wool4School».

Da quest’anno c’è un’altra novità: un premio dedicato ai professori che hanno divulgato il progetto e seguito gli alunni partecipanti al contest, che consiste in una fornitura di tessuti in lana o misto lana dal valore di 1.000 euro.

a.c.
stats