la svolta del sito di e-commerce

Privalia: i fondatori Carne e Villanueva lasciano, Fabio Bonfà al vertice

Fabio Bonfà diventa amministratore delegato di Privalia, portale di vendite evento entrato nell'orbita di Vente-privee due anni fa, i cui fondatori Lucas Carne e José Manuel Villanueva escono di scena.

Di origine brasiliana, prima della promozione Bonfà è stato dal 2012 al 2017 country manager di Vente-privee per il Brasile e un anno fa gli è stato conferito lo stesso ruolo per l'Italia, al posto di Valentina Visconti.

Lucas Carne e José Manuel Villanueva hanno creato il portale di vendite-evento Privalia nel 2006 in Spagna, gettando subito le basi per un'espansione internazionale che li ha portati a raggiungere i 28 milioni di clienti registrati al momento della cessione a Vente-privee, società guidata da Jacques-Antoine Granjon che ha acquistato l'azienda di Carne e Villanueva due anni fa per circa 500 milioni di euro.

L'accordo al momento della cessione era che i due fondatori rimanessero alla guida di Privalia, ma ora le strade si dividono con una separazione pare consensuale, «legata a motivi personali», e il nuovo assetto sotto la guida di Bonfà: quest'ultimo risponderà direttamente a Charles-Hubert de Chaudenay, ceo del Gruppo Vente-privee, Vente Privée, presente su 14 mercati e con ricavi pari a 3,3 miliardi di euro nel 2017.

Uno dei primi obiettivi da raggiungere nel nuovo ruolo sarà per Boinfà il potenziamento di Privalia su alcuni mercati chiave a partire dalla Spagna, con un occhio di riguardo a Italia, Brasile e Messico.

Classe 1977, di origini italo-brasiliane, il top executive è laureato in Marketing alla Pontificia Università Cattolica di Campinas San Paolo, con una specializzazione in Management alla Giulio Vargas Foundation di Rio de Janeiro e al Babson College di Boston.

Prima di entrare nella scuderia di vente-privee e Privalia, ha lavorato in Brasile per realtà come Submarino.com, Extra.com (di cui ha guidato il lancio), Centauro.com e Walmart.com.

a.b.
stats