l'ultimo saluto social a karl lagerfeld

Donatella: «Io e Gianni abbiamo imparato da te». Valentino: «Ti amo amico mio»

Anche solo un cuore, rosso o nero. Basta questo per condividere sui social media la drammatica notizia della scomparsa di Karl Lagerfeld.

L'addio al genio della moda è corale. La prima a esprimere il cordoglio per la scomparsa dello stilista è stata Silvia Venturini Fendi attraverso una nota ufficiale: «Karl Lagerfeld è stato il mio mentore e punto di riferimento. Bastava uno sguardo per comprendersi l’un l’altro. Mi mancherà moltissimo e conserverò sempre i ricordi dei giorni passati insieme».

Ma sono stati i social a portare in giro per il mondo la notizia della scomparsa del creativo che segnato la storia degli ultimi 40 anni delle maison Chanel e Fendi. La prima a commentare su Instagram è stata Donatella Versace.

«Il tuo genio - ha scritto sul suo profilo - ha toccato le vite di molti, specialmente la mia e quella di Gianni. Non dimenticheremo mai il tuo incredibile talento e la tua infinita ispirazione. Abbiamo sempre imparato da te».

Come lei, sono stati in tanti a postare il loro pensiero e ricordo del grande stilista tedesco. A partire dall'amico e collega Valentino Garavani: «Karl, amico mio, per me tu sarai sempre un giovane sorridente e pieno di vita! Sono così triste, che le parole non possono esprimere il mio dolore! Ti amo amico mio...ci vediamo..».

Anche l'uomo più potente della moda, Bernard Arnault, ha usato parole commosse per salutare attraverso il profilo Twitter ufficiale di Lvmh quello che non esita a definire un amico: «La moda e la cultura hanno perso un grande ispiratore».

Tra i messaggi di cordoglio arrivati dal mondo della moda c'è anche quello di Giorgio Armani. «Sono molto colpito dalla sua scomparsa - ha affermato -. Non posso fare a meno di pensare che fino all’ultimo ha vissuto immerso nel suo piacere più grande: lasciar volare la fantasia, dedicandosi al suo lavoro. Mi ricordo di lui quando, molti anni fa, ci trovammo a Tokyo per una sfilata di vari marchi internazionali. Non dimenticherò mai la gentilezza con cui mi accolse in questo gruppo importante».

A salutare sui social il Kaiser anche Francesco Scognamiglio («R.I.P Karl») e Fausto Puglisi, che scrive: «Con Gianni e Azzedine tu eri, tu sei e tu sarai sempre il re, il maestro supremo, la vera pazza creatività oltre la moda. Senza di te non credo che la moda abbia più senso. La tua perdita mi fa piangere. Ma tu mi dai la forza di credere nella vera bellezza. In un mondo di supermercati e umanità a basso costo, tu eri unico. Ti amo Karl!».

«È una notizia così triste - scrive Victoria Beckham -. Karl era un genio, sempre così gentile e generoso con me, sia personalmente che professionalmente. RIP».

L'elenco dei colleghi che hanno voluto salutare il leggendario maestro di stile tedesco e lungo e ne fa parte anche la famiglia Etro. «La perdita di Karl Lagerfeld - dice Veronica Etro - mi lascia spaesata. Ciò che ha dato al mondo con la sua creatività è un valore assoluto e credo che ogni designer, seppur in modo diverso e personale, debba qualcosa al suo genio creativo».

Alle parole di Veronica fanno eco quelle del fratello Jacopo, che ricorda la collaborazione con il Kaiser della moda: «Abbiamo avuto il privilegio di lavorare, realizzando i tessuti per la sua linea, per Chanel e per Fendi. In tutte le decisioni Karl era rapido e sicuro, come se la ricerca di qualcosa di nuovo fosse in lui necessaria ed innata. Non dimenticherò mai il suo desiderio di circondarsi di giovani».

Il designer francese Olivier Rousteing ha pubblicato su Instagram una foto in compagnia di Lagerfeld: «Questa l'avevi fatta tu. Come può una persona descrivere con parole la perdita di una persona che ammira e alla quale aspira di più, fonte di ispirazione e motivazione? Sei stato un maestro per tutti noi. Au revoir a un "vrai Monsieur"».

A lui si è accodato il fashion designer tedesco Philipp Plein, che ha pubblicato una foto di Lagerfeld corredata da un cuore nero. Anche Maria Grazia Chiuri, direttore creativo di Dior, ha usato i social per ricordare il designer scomparso: «Era una personalità così emblematica, un'icona con cui avevo avuto l'immensa fortuna di lavorare all'inizio della mia carriera in Fendi. Apprezzo la sua cultura, onestà e umorismo e ammiro le sue creazioni per la visione moderna e libera che ha offerto alle donne. Ci mancherà terribilmente e i miei pensieri vanno specialmente ai team di Fendi e Chanel».

Ci sono poi i saluti delle top model che lo hanno conosciuto e che hanno sfilato per lui. «Caro Karl, grazie per aver portato bellezza e leggerezza nel nostro mondo, così tanto colore nell'oscurità, così tanto nei nostri giorni noiosi», ha scritto Carla Bruni su Instagram. «Penso che non ti sarebbero piaciute troppe lacrime, troppi fiori o corone, ma ci mancherai molto. A me come al mondo intero».

 

Le parole di commiato di Claudia Schiffer, sua connaziuonale, sono toccanti: «Karl era la mia polvere magica, mi ha trasformato da una timida ragazza tedesca in una supermodella. Mi ha insegnato la moda, lo stile e come sopravvivere nel mondo della moda».

 

Poi, sempre su Instagram, il saluto di Bella Hadid: «Non ci sono parole. Il suo umorismo, la sua arguzia, il suo amore e passione per la moda, vivranno sempre. Grazie per averci ispirato, mi mancheranno i tuoi abbracci. Sono stata fortunata a conoscerti», ha scritto la supermodella statunitense che ha pubblicato una serie di foto di Lagerfeld

an.bi.
stats