le svolte del brand calzaturiero

Gimmi Baldinini: «Nuovo assetto, ma resto in prima linea»

Dopo la notizia nei giorni scorsi del passaggio del 60% di Baldinini Finross, attraverso un deal da 13 milioni di euro, il patron dell'azienda Gimmi Baldinini fa alcune precisazioni, ricordando l'heritage di un brand calzaturiero fondato nel 1910 e presente in 150 Paesi.

«Grazie al patto societario di governance di lungo corso resto alla guida operativa, come ho fatto per tanti anni con impegno e sacrificio - dice il presidente e ceo di Baldinini, che non si fa intimorire nemmeno dall'emergenza in atto -. La liquidità della maison viene rafforzata ed è garantita la piena operatività. Mi impegnerò con tutto me stesso nei ruoli strategici e operativi che ho mantenuto finora e sono pronto a scrivere con tutti i miei collaboratori nuovi importanti capitoli e successi internazionali, dopo il traguardo dei 110 anni che festeggiamo nel 2020».
A cura della redazione
stats