leonardo tano testimonial

Msgm: per il debutto nell'intimo sceglie il figlio di Rocco Siffredi

Per la nuova Msgm Underwear il direttore creativo Massimo Giorgetti non ha voluto un modello professionista, ma neanche un ragazzo qualunque: quello che sorride nel lookbook frutto di un concept dello stesso Giorgetti, sotto la supervisione creativa di Dust Creative e Kito Munoz, è Leonardo Tano, figlio di Rocco Siffredi.

Siffredi, che dopo aver raggiunto il successo come pornostar si è evoluto in veste di conduttore televisivo e testimonial di marchi decisamente al di fuori dal circuito XXX, ha detto del figlio: «Ha delle "doti" più sviluppate delle mie».

A parte queste "doti", per ora nascoste, il ragazzo ha le carte in regola per diventare ancora più famoso di quanto non sia presso i suoi 25,8mila follower su Instagram: è spontaneo, simpatico "a pelle", ironico, ha un fisico prestante e non si tira indietro quando si tratta di esibirlo.

Msgm non si è lasciato sfuggire le potenzialità di un personaggio perfetto per una linea di intimo made in Italy, plasmata sul lifestyle giovane e cool dei seguaci del marchio: le proposte di punta sono per i ragazzi gli slip in cotone e boxer bacchettati, negli insoliti colori rosa e celeste, mentre alle ragazze sono destinati in cotone e Lycra di taglio pulito ed essenziale, in bianco e nero spezzati da tocchi fluo.

Tocchi finali, il logo Msgm sugli elastici jacquard, l'iconico lettering Msgm! Msgm! Msgm! e il ricamo con la scritta Proibito sulle etichette.

Nella fase pilota Msgm Underwear verrà distribuita nei 30 monomarca della griffe e sulla piattaforma di e-commerce msgm.it, pronta per essere presentata alla rete di distribuzione wholesale del marchio, che conta oltre 600 store multibrand nel mondo.

La campagna vendite si aprirà il 24 febbraio e la gamma completa di proposte sarà disponibile nei negozi a partire dal prossimo luglio.

a.b.
stats