L’EVENTO DEDICATO A VIRGIL ABLOH

Kim Jones star dei British Fashion Awards 2021

Gli Oscar della moda britannica, tornati alla “normalità” con un evento fisico alla Royal Albert Hall di Londra, incoronano Kim Jones. Il 48enne direttore creativo del menswear Dior e di Fendi womenswear e couture si è aggiudicato il titolo più ambito della manifestazione, quello di Designer of the Year 2021, ricevuto dalle mani dell’attrice Demi Moore e del campione di tuffi Tom Daley.

Sponsorizzato per la prima volta da TikTok e presentato da Billy Porter, il red carpet è iniziato con un tributo a Virgil Abloh, creativo visionario fondatore di Off-White e alla guida stilistica di Louis Vuitton, la cui notizia della scomparsa è arrivata solo 24 ore prima della manifestazione.

Tornando ai premi, Kim Jones è riuscito a imporsi su concorrenti come Daniel Lee (direttore creativo uscente di Bottega Veneta), Demna Gvasalia di Balenciaga, Miuccia Prada e Raf Simons di Prada, Jonathan Anderson di JW Anderson e Loewe.

Tra i premiati anche Alessandro Michele, deus ex machina dello stile Gucci, che si è portato a casa il Trailblazer Award, introdotto ai British Fashion Awards nel 2018 come uno dei riconoscimenti speciali, che celebra i migliori innovatori e creativi della moda, game-changer in grado di plasmare e traghettare il settore verso il futuro.

Assente alla manifestazione fisica per le restrizioni legate alla pandemia, Michele ha partecipato virtualmente all’evento londinese con il suo avatar, presentando un premio inedito: il Fashion Award for Metaverse Design (vedi news di oggi).

Sul palco per ritirare il BFC Foundation Award Nensi Dojaka, designer emergente che nell’ultimo anno ha avuto maggiormente impatto sulla moda globale, sbaragliando stilisti promettenti come Bethany WilliamsBianca SandersPrya Ahluwalia e Richard Quinn.

Simone Rocha, invece, si è aggiudicato il titolo di miglior Independent British Designer, mentre al designer e caporedattore di Dazed Ibrahim Kamara è andato l’Isabella Blow Award.

Tra i protagonisti anche l'americano Tommy Hilfiger, grazie all’Oustanding Achievement Award, premio alla carriera.

15, tra brand e  personalità di spicco, hanno inoltre ricevuto il titolo di Leaders of Change, in quanto capaci di portare un cambiamento positivo nell’industria fashion dal punto di vista dell’ambiente, delle persone e della creatività: tra gli altri, Stella McCartney, Gabriela Hearst, Samuel Ross e Telfar Clemens.

Nella foto, Kim Jones, Delfina Delettrez Fendi, Demi Moore e Silvia Venturini Fendi.

a.t.
stats