Milano Moda Donna

Il défilé al contrario di Labo.Art: cittadini in passerella, modelli come spettatori

Sabato scorso, durante la Milano Fashion Week, Labo.Art ha trasformato piazza XXV Aprile in una visual art peformance, che ha visto i cittadini al centro dello show e i modelli come spettatori.

Il brand, grazie all’idea della founder e stilista Ludovica Diligu, ha presentato la sua collezione SS2020 con un’essenziale installazione collocata al centro dell’area pedonale della piazza, dove i passanti hanno potuto sfilare liberamente su un lungo carpet.  

La vera e propria collezione invece è stata interpretata da 72 artisti, modelle e performer che hanno indossato i capi seduti ai bordi della passerella.  

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio del Comune di Milano e il riconoscimento come appuntamento d’interesse civico.

 

 

a.s.
stats