Miroglio sempre più digital oriented

Annie Mazzola portavoce di Fiorella Rubino sui social e tre ambassador per Oltre

Instagram, Igtv, Facebook: Miroglio Fashion spinge l'acceleratore sullo storytelling digitale per i suoi brand. Da oggi 3 ottobre, Fiorella Rubino, che ha recentemente ultimato il percorso di riposizionamento, parla alle sue consumatrici affidandosi alla influencer e speaker radiofonica Annie Mazzola. Oltre ha scelto invece come portavoce Martina Sergi, insegnante di yoga, Gipsy in The Kitchen, food e travel blogger e Caterina Balivo.

 

Dopo la definizione di una strategia di rilancio che fa perno su tutte le leve del marketing mix, dall'immagine alla visual identity, dallo storytelling al prodotto, dalla distribuzione all'assortimento, per arrivare a definire la nuova immagine dei negozi, Fiorella Rubino presenta ai suoi consumatori il risultato di questo percorso, che conduce a un'ideale di donna curvy, chiamata appunto Fiorella.

 

Fiorella è una donna audace, femminile e positiva, che ama mettere in risalto le sue forme e che seduce con la sua ironia. Non a caso il nuovo payoff del marchio è #livefree.

 

«Vogliamo che le clienti vengano nei nostri 224 negozi non solo perché trovano vestiti adatti al loro corpo, ma perché vogliono sentirsi come lei - dichiara il brand director, Furio Visentin -. Questa la ragione per cui abbiamo deciso di darle voce con uno storytelling che racconta di una donna che ama parlare, perché la sua storia è la storia di un’intera community. Fiorella parla in prima persona, dialoga con le clienti, chiede consigli di vita e dà consigli di stile».

 

Non a caso il primo progetto digital del marchio, al via oggi 3 ottobre e online fino a dicembre, ha un format battezzato appunto Chiamami! Fiorella, che si avvale della collaborazione di Annie Mazzola. È lei la migliore amica di Fiorella, a cui si si rivolge per chiudere consigli di stile tramite video brevi e sempre diversi tra loro.

 

Annie, la protagonista degli episodi, si scambierà messaggi istantanei con Fiorella, trovando la soluzione a tutti i suoi dubbi, mettendo in gioco la sua carica ironica, che l'ha resa molto amata dal pubblico femminile e che ben rappresenta i valori della label.

 

Per la campagna di prodotto è stata scelta invece la supermodella australiana Robyn Lawley, icona del mondo curvy, ritratta nei quartieri di Barcellona. La pianificazione prevede investimenti sulle piattaforme digitali, la creazione di una chatbot con le clienti e una campagna stampa sulle principali testate di moda.

 

Anche per l'altra etichetta in scuderia, Oltre, è il mondo digital il canale privilegiato per dialogare con il target delle consumatrici: «Donne che hanno creduto nel proprio talento e nella propria passione, donne gentili, autentiche e intelligenti», spiegano dal gruppo.

 

È partito il terzo progetto della serie Oltre Women's Stories, ispirato a tv e canali social come Instagram, Igtv e Facebook, che manda in onda fino al prossimo dicembre tre video per oguna delle ambassador scelte: Martina Sergi, Alice Agnelli alias Gipsy in The Kitchen e Caterina Balivo.

 

A ognuna di loro è affidato il compito di dispensare consigli pensati appunto per le donne 4.0, impegnate tra casa, famiglia e lavoro, eppure sempre attente al proprio look e al proprio benessere.

 

Con questa iniziativa Oltre prosegue la narrazione del proprio storytelling A Fit for Every Future, lanciato nel 2017, che celebra la donne. Storie che ogni giorno arredano i 200 negozi della catena.

 

«In un mercato sempre più vulnerabile - spiega Visentin - bisogna costantemente tenere monitorata la rotta e agire con estrema rapidità, ma soprattutto avere molto chiaro che la cliente deve sempre essere messa al centro. Noi di Oltre, anche attraverso uno storytelling che parla un linguaggio autentico, siamo riusciti dall'inizio di questo viaggio a conquistare più di 350mila nuove consumatrici».

 

Nella foto, da sinistra, Caterina Balivo e Annie Mazzola

c.me.
stats