Moda e football

Arnault (Lvmh) non è interessato al Milan

Il gruppo francese del lusso Lvmh smentisce «fermamente» in una nota l’ipotesi, riportata domenica da Il Messaggero, del ancio di un’offerta al fondo Elliot per l’acquisto, a fine stagione (maggio 2020), del Milan.

Bernard Arnault - patron di Lvmh e quarto uomo più ricchi al mondo, con una ricchezza stimata da Forbes di quasi 100 miliardi di dollari - avrebbe messo sul pitto una cifra poco oltre il miliardo di euro.

Il fondo statunitense fondato da Paul Singer è proprietario della squadra rossonera dal luglio 2018 ma il suo primo ingresso risale all’aprile 2017, quando è intervenuto con un prestito alla squadra da circa 300 milioni di dollari, che prevedeva in garanzia tutte le azioni del Milan.

L’anno dopo il fondo ha proceduto all’escussione del pegno detenuto sul club per inadempimento, da parte dell’allora proprietà cinese, delle obbligazioni nei confronti di Elliott.

In precedenza pare che la società d’investimenti americana abbia rifiutato un’offerta da 600 milioni di euro formulata da Daniel Kretinsky, magnate del colosso ceco dell’energia Eph e proprietario dello Sparta Praga, oltre a una successiva proposta da 750 milioni di euro.

e.f.
stats