rumors su un deal con puig per il beauty

Jacquemus nomina Bastien Daguzan ceo: Simon Porte Jacquemus si concentra sulla creatività

Jacquemus ha il suo primo ceo esterno, dopo che Simon Porte Jacquemus ha deciso di lasciare la carica per affidarla a Bastien Daguzan, concentrandosi sul ruolo di direttore creativo dell’etichetta. Un assetto che sembra preludere a una nuova fase di crescita della label.

Daguzan arriva da Paco Rabanne, dove è stato l’amministratore delegato dal 2017, affiancando il direttore artistico Julien Dossena, con l’obiettivo di guidare la transizione verso il direct-to-consumer dell’azienda. Ha iniziato la carriera da Kris Van Assche e in seguito, tra il 2013 e il 2017, è stato direttore generale del marchio di lusso francese Lemaire. Dal 2017 il manager è presidente dell'Ifm Alumni Association.

Nato nel Sud-ovest della Francia nel 1984, Daguzan ha studiato legge alla Sorbona a Parigi prima di iscriversi all'Institut Français de la Mode di Parigi nel 2008.

Jacquemus ha lanciato l'etichetta di prêt-à-porter nel 2009 all'età di soli 19 anni e si è rapidamente imposto nella scena della moda.

Nel 2012 è stato invitato a presentare la sua collezione alla Paris Fashion Week e nel 2015 ha vinto il Premio Speciale della Giuria agli Lvmh award.

Nel 2019 la collezione ha ampliato gli orizzonti con il menswear. Ora, secondo rumors, sembra che si stia preparando a debuttare con una divisione beauty, insieme alla casa di moda e fragranze spagnola Puig.

c.me.
stats