Nel segno della continuità

Chanel: Eric Pfrunder affianca Virginie Viard alla direzione artistica

Una seconda figura affiancherà Virginie Viard con il ruolo di co-direttore artistico, per guidare il futuro creativo di Chanel: si tratta di Eric Pfrunder, attuale image director, entrato nella maison insieme a Karl Lagerfeld nel 1983. Due persone, due ruoli separati: la prima si occuperà dello stile, il secondo dell'immagine.

 

La notizia ribadisce la fiducia di Wertheimer «nel team che ha lavorato con Karl Lagerfeld per oltre 30 anni e in tutti i team sotto la guida di Bruno Pavlovsky, per sviluppare ulteriormente la creatività e la vitalità della griffe». La novità è che Viard non sarà sola nel post Lagerfeld.

 

La stilista si occuperà della direzione artistica delle collezioni di alta moda, ready-to-wear e accessori, mentre Eric Pfrunder continuerà a supervisionare aspetti come la pubblicità, il marketing, i filmati, gli eventi e le iniziative digitali. Pare addirittura che sia stato lui a spingere Lagerfeld ad appassionarsi di fotografia.

 

Per oltre 30 anni al fianco di Karl Lagerfeld, partita come stagista, Virginie Viard aveva instaurato con lui un rapporto simbiotico, tanto che il couturier aveva dichiarato: «Lei è il mio braccio destro e sinistro».

 

«Parliamo sempre e ci vediamo ogni giorno. La complicità tra noi è totale», aveva dichiarato lei a proposito del rapporto con Kaiser Karl.

 

Ora Viard, nata a Digione, nella Francia orientale, assicura che lavorerà nella maison nel segno della continuità. Del resto, molte cose la accomunano al grande stilista scomparso, tra cui una grande etica nel lavoro e la passione per i libri e la musica.

 

Lo scorso venerdì, 22 febbraio, durante una cerimonia privata a Nanterre, alle porte di Parigi, Karl Lagerfeld è stato cremato, nel rispetto delle sue volontà. Alla cerimonia erano presenti Virginie Viard, la famiglia del ceo Wertheimer e Bruno Pavlovski, presidente della divisione moda del brand. Ma c'erano anche diverse personalità di spicco del mondo della moda, tra cui Anna Wintour e Carine Roitfeld. Sempre secondo la volontà del grande couturier, le sue ceneri sono state unite a quelle della madre e del suo compagno Jacques de Bascher, scomparso nel 1989.

 

Intanto si aspetta il 5 marzo, quando sfilerà a Parigi l'ultima collezione firmata da Karl Lagerfeld per Chanel: sarà sicuramente il momento più emozionate della fashion week.

c.me.
stats